Per informazioni sulla pubblicità su questo sito web: advertising@quellicheinvestono.com

Bond IG di alto rating decennali e dollaro Usa: l'approdo sicuro del cassettista nel 2018

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Spiega anche il motivo
"L’attuale forza del dollaro è temporanea perché dipende da una crisi politica in Europa e da un deflusso di capitali dai mercati emergenti”

Non è solo il suo parere ma anche un report di WisdomTree prevede un indebolimento del dollaro e un aumento della quotazione dell'oro
https://www.wisdomtree.eu/it-it/
Assolutamente legittimi, ci mancherebbe. Io credo che il dollaro andrà ad indobolirsi per qualche mese, in parallelo con il recupero dell'equity. Lo ritengo sovrappesato nelle scelte di investimento, peraltro. Poi però, se i T-notes dovessero avere un rally in concomitanza con un robusto calo dell'equity e dell'HY, allora avremo un flight to quality. E in quella situazione il dollaro normalmente si apprezza. Magari fra 6 mesi, magari più in là e secondo me dopo previo recupero dell'Eur rispetto ai valori correnti
 
Assolutamente legittimi, ci mancherebbe. Io credo che il dollaro andrà ad indobolirsi per qualche mese, in parallelo con il recupero dell'equity. Lo ritengo sovrappesato nelle scelte di investimento, peraltro. Poi però, se i T-notes dovessero avere un rally in concomitanza con un robusto calo dell'equity e dell'HY, allora avremo un flight to quality. E in quella situazione il dollaro normalmente si apprezza. Magari fra 6 mesi, magari più in là e secondo me dopo previo recupero dell'Eur rispetto ai valori correnti
(y)
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
$Tnx -0,72% a 3,098%. Vediamo se oggi terrà oppure perderà sma 50 daily
Jay Powell ha detto che nell'ultima parte dell'anno sta assistendo ad "a bit of a slowdown" con riferimento all'economia Usa, ma che confida si tratti di una fase di prossimo superamento.

Sa anche lui che se si incomincia a chiudere le posizioni short sul decennale se ne vedranno delle belle ed è meglio che si vedano dopo le vacanze natalizie, imho

Intanto tentativo di violazione di sma50 in corso

Tnx.PNG
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Clarida, vice chairman della FED: appropriata la politica di graduale incremento dei tassi.

Non possono mollare su questo punto senza far partire la valanga della chiusura degli short sul decennale, a meno di non voler far partire sui mercati, anziché il Santa rally, il Santa crash :D
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Clarida, vice chairman della FED: appropriata la politica di graduale incremento dei tassi.

Non possono mollare su questo punto senza far partire la valanga della chiusura degli short sul decennale, a meno di non voler far partire sui mercati, anziché il Santa rally, il Santa crash :D
Qui sono costretti a vestirsi da falchi per tenere su il mercato, hai visto cosa è successo con l'oil quando hanno fatto fatto lo squeeze della posizione del managed money, e pensa che quella degli hedge fund short sul decennale è di consistenza più che doppia.

Se alimentassero attese rialziste sul decennale (ribassiste sul $Tnx) anche semplicemente dicendo che fanno pausa nel rialzo dei tassi sai i fuochi d'artificio ...
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Aggiornamento settimanale sul decennale

E' stata una settimana di storno per il $Tnx e dunque di salita per il decennale, ed anche piuttosto significativa. Si è infatti passati da un rendimento del 3,234% al venerdì della settimana precedente a quello del venerdì scorso, pari al 3,074%.

Non è poco, ed inoltre ciò è avvenuto con violazioni importanti sul piano dei segni grafici: il $Tnx ha infatti perso, senza rimbalzare, sia sma13 che sma50. Merita però notare come il calo marcato registratosi nella seduta di venerdì, un consistente -1,41%, non abbia stavolta sortito effetti negativi sull'equity.

Il mancato rimbalzo su supporti importanti di solito sottende al raggiungimento di target più profondi in movimenti rapidi, e può darsi che ciò accada e il $Tnx sia proiettato verso sma100 o sma200, ossia verso quota 3-2,950%, nelle prossime sedute.

Tuttavia, come già detto, i trend perdono forza prima di invertirsi. Si sono già rilevati i 4 higher high fatti dal $Tnx in condizione di momentum decrescente (Rsi 13) sul Tf weekly e si è rammentato come la medesima contingenza si fosse verificata sull'oil.

Un'altro tratto tipico della fase di indebolimento dei trend di una qualsivoglia security consiste nell'aumento della volatilità, nell'alternarsi di proiezioni rialziste e ribassiste che sul Tf daily tendono a violare con facilità importanti linee di prezzo, in salita e in discesa. Ancora una volta, chi avesse seguito l'oil nelle settimane precedenti alla caduta sa di cosa si parla.

Questo per dire che non sorprenderebbe affatto se nelle sedute della prossima settimana quelle stesse linee di prezzo rotte al ribasso senza che vi fosse rimbalzo fossero violate stavolta al rialzo, e senza che vi sia respingimento. Sarebbe, anche questa, una indicazione. Peraltro alcuni indicatori tecnici (prossimità alla bollinger inferiore della chiusura di venerdì, livelli di ipervenduto su Rsi5 daily) pure inducono a ritenere più probabile una partenza rialzista. Al rialzo le resistenze sarebbero da individuare appunto in sma50 (attualmente a 3,122%) ed in sma13 (attualmente a 3,170%)

Il Tf daily

Tnx.PNG

Il Tf monthly

TnxMonthly.PNG

Circa il dato Cot-Tff, non ci sono novità nel posizionamento di fondo che vede i non commercials - in virtù delle scelte fatte dai leveraged fund - conservare una robusta esposizione sul net short, pressoché immutata nella consistenza sulla settimana precedente, ed i commercials invece net long.

10yTn.PNG

il grafico di Barchart

https://www.barchart.com/futures/commitment-of-traders/technical-charts/ZN*0

L'analisi di Hedgopia

https://hedgopia.com/cot-peek-into-future-through-futures-how-hedge-funds-are-positioned-79/
 
Alto