Per informazioni sulla pubblicità su questo sito web: advertising@quellicheinvestono.com

Wind Tre e i bond senior secured (3 bond in Eur, 1 in Usd)

Imark

Administrator
Membro dello Staff
mi sbaglio è c'è stata una promozione del rating?
S&P ha messo il rating in osservazione in vista di un upgrade dopo l'acquisizione di Hutchison, poi - il 12 ottobre scorso - ha risolto il creditwatch lasciando il rating lì dove era.

Lascio qui il press release con le motivazioni, interessante perché fa un resumé della metrica finanziaria di Wind Tre e delle aspettative future in un contesto quale quello italiano, diventato molto competitivo per effetto dell'arrivo di Iliad
 

Allegati

Imark

Administrator
Membro dello Staff
grazie delle precisazioni e delle informazioni, che ho letto.
qual è il tuo attuale punto di vista su questi bond?
Devo dire intanto che mi aspettavo un upgrade del rating generalizzato e su livelli superiori, credo invece abbia prevalso l'atteggiamento esplicitato da Fitch, di tipo wait-and-see:

Parent-Subsidiary Linkage Benefits: Wind Tre's rating benefits from parental support from CKHH. We apply a single-notch uplift to the company's 'B+' standalone rating, based on moderate linkages between a weaker subsidiary with a stronger parent. We view legal and operating ties between the companies as weak, but strategic ties are strong because we believe that CKHH has positioned itself as a long-term telecoms investor and the Italian market is an important part of its telecoms portfolio. Strengthening of the parent-subsidiary linkages or evidence of tangible contributions from the parent may justify more than one notch of rating uplift.

Credo prevalga una view di consapevolezza che Wind Tre è attesa da almeno 2 anni di lotta coltello fra i denti su un mercato divenuto molto competitivo per effetto dell'ingresso di Iliad (che peraltro stenta a mettere insieme i volumi occorrenti a restare in piedi come competitor giacché la quota del 10% del mercato mobile è lontana), ridarò un'occhiata ai conti ultimi per fare il punto.

Considera poi che il calo borsistico si è accompagnato a qualche debolezza dell'HY, e di quello italiano in particolare poiché siamo nell'occhio del ciclone.
 
Devo dire intanto che mi aspettavo un upgrade del rating generalizzato e su livelli superiori, credo invece abbia prevalso l'atteggiamento esplicitato da Fitch, di tipo wait-and-see:

Parent-Subsidiary Linkage Benefits: Wind Tre's rating benefits from parental support from CKHH. We apply a single-notch uplift to the company's 'B+' standalone rating, based on moderate linkages between a weaker subsidiary with a stronger parent. We view legal and operating ties between the companies as weak, but strategic ties are strong because we believe that CKHH has positioned itself as a long-term telecoms investor and the Italian market is an important part of its telecoms portfolio. Strengthening of the parent-subsidiary linkages or evidence of tangible contributions from the parent may justify more than one notch of rating uplift.

Credo prevalga una view di consapevolezza che Wind Tre è attesa da almeno 2 anni di lotta coltello fra i denti su un mercato divenuto molto competitivo per effetto dell'ingresso di Iliad (che peraltro stenta a mettere insieme i volumi occorrenti a restare in piedi come competitor giacché la quota del 10% del mercato mobile è lontana), ridarò un'occhiata ai conti ultimi per fare il punto.

Considera poi che il calo borsistico si è accompagnato a qualche debolezza dell'HY, e di quello italiano in particolare poiché siamo nell'occhio del ciclone.
grazie ancora
("qualche debolezza" dell'HY è un po' un eufemismo ...:))
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
grazie ancora
("qualche debolezza" dell'HY è un po' un eufemismo ...:))
Potrebbe essere cominciato il conto alla rovescia per il bull market dei temi speculativi che dura oramai dal gennaio 2009, quando la mitica Fresenius - allora il più forte degli emittenti HY europei - riaprì il mercato delle nuove emissioni HY dopo che il caso Lehman ne aveva decretato la chiusura per oltre 3 mesi.

Io c'ero, ebbi modo di raccontarlo in diretta su altri forum e lo ricordo bene.

Per l'equity ancora nuovi massimi sono assolutamente nelle corde e magari si andrà avanti ancora 1-2 anni. L'HY pure credo conoscerà ancora periodi di grassa e altri di magra prima di un calo marcato dei corsi, ma attenzione: si avvia prima dell'equity. E così sarà anche stavolta.
 
Potrebbe essere cominciato il conto alla rovescia per il bull market dei temi speculativi che dura oramai dal gennaio 2009, quando la mitica Fresenius - allora il più forte degli emittenti HY europei - riaprì il mercato delle nuove emissioni HY dopo che il caso Lehman ne aveva decretato la chiusura per oltre 3 mesi.

Io c'ero, ebbi modo di raccontarlo in diretta su altri forum e lo ricordo bene.

Per l'equity ancora nuovi massimi sono assolutamente nelle corde e magari si andrà avanti ancora 1-2 anni. L'HY pure credo conoscerà ancora periodi di grassa e altri di magra prima di un calo marcato dei corsi, ma attenzione: si avvia prima dell'equity. E così sarà anche stavolta.
condivido. forse sei un po' ottimista sull'equity, ma spero tu abbia ragione in quanto è lì la mia maggiore esposizione in questo momento.
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Gentilissimo Imark. Oggi notevole calo del bond WIND TRE 17-25. Come mai?
Notizie non ne vedo, a parte forse questa riguardante l'asta per il 5G, che potrebbe avere avuto una qualche incidenza, quantomeno perché mostrerebbe una inclinazione a non effettuare ulteriori investimenti marcati in Italia da parte di Hutchison dopo l'acquisto della metà di Wind Tre che non controllavano.

https://www.bloomberg.com/opinion/a...-wind-tre-left-out-by-vodafone-telecom-italia

Comunque il rendimento lordo che visualizzo ora su Eurotlx sarebbe pari al 4,84%, tutto sommato non elevato per il rating.

Va considerato che Hutchison starebbe anche valutando la cessione della network delle torri di trasmissione di Wind Tre, sempre allo scopo di recuperare parte dell'investimento fatto per acquisirne il controllo totalitario.

Poi credo pesi il caso Italia, qui abbiamo un emittente attivo solo sul mercato italiano, quando soffrono i nostri Tds anche il rendimento di questi emittenti puramente "nazionali" tende a salire.

Attendiamo i dati trimestrali per vedere se ci sono segnali di miglioramento (o al contrario, di peggioramento) per quanto riguarda la perdita di clientela mobile, la riduzione dell'Arpu, quella dell'EBITDA, ossia problematiche già affrontate in precedenza sul thread e legate al contesto competitivo generato dall'arrivo di Iliad.
 
Alto