Per informazioni sulla pubblicità su questo sito web: advertising@quellicheinvestono.com

Affittare un alloggio lontano

Fedeintheweb

New member
Ciao a tutti.

Vorrei chiedervi un consiglio.
Io vivo in una città piemontese (Asti), dove ho acquistato un alloggio e sto per trasferirmi in Sicilia.

L'alloggio che ho si trova in una posizione centrale, vicina anche ad un polo universitario

Volendo affittare questo mio alloggio, come sarebbe meglio procedere?
Dovrei affidare il tutto ad un'agenzia o ci sono altri modi più convenienti?

Premetto che non ci sono filiali di Soloaffitti in città.

Vi ringrazio
 

1966

Member
Ciao a tutti.

Vorrei chiedervi un consiglio.
Io vivo in una città piemontese (Asti), dove ho acquistato un alloggio e sto per trasferirmi in Sicilia.

L'alloggio che ho si trova in una posizione centrale, vicina anche ad un polo universitario

Volendo affittare questo mio alloggio, come sarebbe meglio procedere?
Dovrei affidare il tutto ad un'agenzia o ci sono altri modi più convenienti?

Premetto che non ci sono filiali di Soloaffitti in città.

Vi ringrazio

Io ti consiglio vivamente di essere intransigente sulla richiesta di garanzie. In particolare intendo fideiussione bancaria a prima richiesta e con rinuncia della banca al diritto di pre-escussione, del valore di 12 mesi di affitto e con la durata di tutto il periodo di locazione più un anno ex art. 6 comma 6 legge 491/98 e 56 legge 392/78. Nel caso di affitto 4+4 si deve intendere 9 anni. La banca deve essere un istituto primario, ISP, Unicredit, etc.
Quando tu, o l'intermediario, troverai l'inquilino che ottiene questo tipo di garanzia potrai dormire, con buona presunzione, sonni tranquilli.

Se, come è successo a me, gli intermediari ti rideranno in faccia tu gira i tacchi e vattene. Io dopo due intermediari ho cominciato a fare i miei annunci e dopo tanti aspiranti non referenziati ho finalmente trovato quelli giusti.
Epilogo, andiamo d'amore e d'accordo da oltre un decennio.
 

1966

Member
interessante, con che banca ti interfacci?

La banca deve "interfacciarsi" con il candidato inquilino non con te. Tu semplicemente richiedi al tuo candidato di fornirti una garanzia come ti ho indicato. Richiedere che a fornire la garanzia sia un istituto primario è per evitare di farsi dare una garanzia dalla banchetta ciccio-e-formaggio.
Con questa garanzia tu dormi tranquillo perché se il tuo inquilino non dovesse pagare, sarebbe la banca a doverti pagare a tua prima richiesta e senza nulla opporre. Capisci bene che si tratta di una garanzia molto forte, perché nessuna banca si accollerebbe un tale rischio se non fosse più che certa di va a coprire.
 

Fedeintheweb

New member
Ti ringrazio.

E invece, per quanto riguarda il problema della distanza, c'è qualche soluzione che potrebbe andare bene nel mio caso?
 
Ultima modifica:

1966

Member
Ti ringrazio.

E invece, per quanto riguarda il problema della distanza, c'è qualche soluzione che potrebbe andare bene nel mio caso?

Sulla distanza non saprei dirti. Se hai persone di fiducia a cui appoggiarti per situazioni particolari tipo problemi di idraulica, manutenzioni varie.
Puoi sempre affittare con la clausola che le manutenzioni straordinarie sono a carico del conduttore ma sinceramente la vedo ancora più dura che trovare buoni inquilini.
Potresti incaricare un amministratore ma anche li si tratta di fiducia e costi.

Se pensi di non averne più bisogno, secondo me, la cosa migliore potrebbe essere la vendita ma di questi tempi... io sono un po' nella stessa situazione. Non mi sto ancora trasferendo per motivi famigliari ma se mi capitasse l'occasione di vendere, comincerei a vendere qualche cosa ma l'occasione non capita...
 
Alto