Per informazioni sulla pubblicità su questo sito web: advertising@quellicheinvestono.com

Copertura rischio cambio bond in valuta estera

Fedeintheweb

New member
Ciao a tutti.
Mi interessa capire come posso coprirmi contro il rischio cambio per mezzo del forex.
Supponiamo che io abbia intenzione di acquistare, ad es. 50.000 euro di bond denominati in valuta turca.
Come posso ridurre, o magari eliminare, il rischio cambio aprendo una posizione forex?
E quali sarebbero i PRO e i CONTRO?
Grazie.
 

Imark

Administrator
Membro dello Staff
Ciao a tutti.
Mi interessa capire come posso coprirmi contro il rischio cambio per mezzo del forex.
Supponiamo che io abbia intenzione di acquistare, ad es. 50.000 euro di bond denominati in valuta turca.
Come posso ridurre, o magari eliminare, il rischio cambio aprendo una posizione forex?
E quali sarebbero i PRO e i CONTRO?
Grazie.
Benvenuto. Magician in altre discussioni aveva suggerito l'acquisto di certificate a leva legati all'andamento dell'Eur/Usd come strumento di copertura rispetto al rischio cambio. Prova a cercare con la funzione di ricerca. Andrà visto se ci sono strumenti riguardanti la Try, lui faceva riferimento all'Usd.

Non sono un conoscitore di quel tipo di strumenti, non sono di aiuto nella ricerca.

In realtà per i bond su queste valute emergenti la copertura sul cambio si fa particolarmente) male, è vero che nel lungo periodo questi paesi tendono a svalutare verso le rispettive economie forti di riferimento (l'Eurozona per la Turchia), ci possono essere anche fasi di recupero prolungate.

Chi si fosse esposto a favore dell'euro contro try un paio di anni fa, anche su valori non di picco, diciamo attorno a 7, avrebbe visto l'esposizione mangiarsi una bella fetta di rendimento cedolare

In realtà quei bond andrebbero tradati nel breve tenendo d'occhio i movimenti sulla valuta, non sono roba per impiegati e casalinghe alla ricerca di un extrarendimento

Eur/Try, grafico annuale.

1579073917112.png
 
Alto