Per informazioni sulla pubblicità su questo sito web: advertising@quellicheinvestono.com

Cosa comprare ? (perché, quando)

Tony

Well-known member
La discussione nasce con l'idea di dare un punto di riferimento a chi fosse alla ricerca di suggestions in acquisto.

Diamo indicazioni sintetiche, motiviamo sempre ("è un ottimo bond, tant'è che lo ho comprato io" NON è una motivazione 😀😀), non ci dilunghiamo, ma postiamo il link ad un 3D in cui il tema è trattato.

Sono sempre benvenute le opinioni contrarie/critiche, purché rigorosamente motivate, sia sull'opportunità di comprare un titolo in assoluto che su quella di acquistarlo in un certo momento. Evitiamo polemiche via repliche e controrepliche che darebbero lavoro ai moderatori ;)
 

Tony

Well-known member
Comincio con una segnalazione.

Tresuries Usa 20ennali, 30ennali ed Etf TLT che fa il tracking di questi bond.

Motivazione: short su livelli record storici sui Treasuries 30ennali da parte degli hedge fund (storicamente sbagliano quasi sempre il posizionamento)

Controindicazioni/elementi di cautela:

1) potrebbe essere una delle poche volte che gli hedge "ci pigliano";
2) potrebbe volerci tempo per andare a target con l'investimento, non è detto che una posizione già estrema e su livelli record non diventi ancora più estrema fra 3 mesi;
3) i titoli lunghi sono esposti a volatilità in portafoglio, l'investimento non è adatto a chi avesse scarsa tolleranza per tale volatilità;
4) bisognerà uscire al momento in cui quella posizione short record sarà stata smontata, i bond lunghi in caso di ripartenza inflazionistica sarebbero pericolosissimi. Non sono titoli che si portano a scadenza.

Li seguiamo per ora nel 3D del decennale Usa.

 
Ultima modifica:

Tony

Well-known member
@Tony grazie, la tua mi sembra un'ottima idea (y).
Ho visto che il post è stato aperto in obbligazioni e TDS, perciò ritengo che qui si voglia trattare solo di bond, ma penso sarebbe bello poterne aprire ed alimentare uno per ogni asset.
Grazie a te, concordo, chiunque ne può aprire uno in ciascuna sezione. Anche perché il mio problema sul forum è che scrivo già troppo :D ;) Aprine uno dove preferisci (y)
 

Tony

Well-known member
Grazie a te, concordo, chiunque ne può aprire uno in ciascuna sezione. Anche perché il mio problema sul forum è che scrivo già troppo :D ;) Aprine uno dove preferisci (y)
Oh, che poi ovviamente ci scriviamo tutti, così come in questo. Chiunque abbia uno spunto, che qui sarà su un bond o una classe di bond, sulle commodity sarà su di un future, un Etp, un Etf, sull'equity Usa su di un titolo quotato su quei mercati ecc. scriverà: guardate, secondo me, per questa e quest'altra ragione, potrebbe essere una buona idea investire sul tale tema.

In realtà lo facciamo già e continueremo a farlo anche nei 3D specifici, però avere anche una discussione di indicazione sintetica per ciascuna sezione può essere utile per chi non segue ogni singolo 3D, magari è alla ricerca di uno spunto e va a dare un'occhiata.
 
Ultima modifica:
Io negli anni ho prevalentemente investito in bond, ma oggi come oggi penso che questo tipo di investimento sia semplicemente morto. Il rapporto rischio rendimento semplicemente non esiste. Poi certo fra 5 anni con il senno di poi si potra' dire ... ah se avessi preso le Pemex avrei fatto i soldi oppure la Turchia .... ma oggi per me non esiste.

Le uniche operazioni che ho fatto nei mesi passati, da giugno in poi, e' stato l'acquisto di Tesla 5.3% che tuttora ritengo il rischio rendimento accettabile, sopratutto considerando il grande patrimonio tecnologico messo su dall'azienda, e ho anche incrementato l'altro ieri l'ETF sugli Emerging bond governativi VWOB che avevo in portafoglio approfittando della debolezza.
Se ci sara' un calo serio potro' acquistare HY corporate USA/Europa, ma solo tramite ETF che di prendere rischio su singoli nomi francamente non me la sento.

Per il resto sono piuttosto liquido, circa 20% del mio portafoglio e se ci saranno cali significativi intendo investire su indici azionari paesi sviluppati come gia' fatto a marzo aprile con ottimi risultati anche se allora non me la sono sentita di fare all-in, come con il senno di poi sarebbe stato giusto fare.

Sono tutt'orecchi a sentire le opinioni degli altri.
 

FrancyMilano

Active member
Io negli anni ho prevalentemente investito in bond, ma oggi come oggi penso che questo tipo di investimento sia semplicemente morto.
Ciao Freetimenow; anch'io osservo il mondo obbligazionario perché semplicemente meno volatile di quello azionario, quindi psicologicamente più accettabile; Quando parlo di investimento morto intendo ormai nulla da un rendimento accettabile, meglio HY e conti deposito e bond trading perché il tenere a scadenza potrebbe portare a perdite importanti ?

Perdona la domanda ingenua buona serata!:sneaky:
 

Cappi&Diabelli

Active member
Provo ad espormi io, vecchio investitore da operetta.
Cosa: i titoli di stato della Turchia in dollari usa
(Rimando al thread omonimo che credo tutti conoscano)
Quando: dopo le elezioni americane (quando) si potrebbe capire dove il cambio eur usd andrà a parare
(Rimando al thread omonimo)
Perché: perché i tagli negoziabili (2030, 2038) consentono piccole esposizioni e i rendimenti sono a mio avviso interessanti (sebbene di fronte a un contesto economico oggettivamente traballante) perché amplificati da una discreta aliquota di speculazione (al momento).
 

Cappi&Diabelli

Active member
Ancora, prima (o a opera) di Morfeo:
Cosa: obbligazioni IG legate a USD libor 3m
(Thread principale: bond IG decennali USD, thread secondario: General Electric )
Quando: dopo elezioni usa (vedi sopra)
Perché: per mettere nel cassetto una scommessa volta ad anticipare quella che al momento sembra un'ipotesi a bassa densità di probabilità: un inaspettato rialzo dei tassi (queste obbligazioni sono molto reattive...).
 
Ciao Freetimenow; anch'io osservo il mondo obbligazionario perché semplicemente meno volatile di quello azionario, quindi psicologicamente più accettabile; Quando parlo di investimento morto intendo ormai nulla da un rendimento accettabile, meglio HY e conti deposito e bond trading perché il tenere a scadenza potrebbe portare a perdite importanti ?

Perdona la domanda ingenua buona serata!:sneaky:
L’Investment grade sia in dollari che peggio in euro non da un rendimento accettabile e questo è un fatto.
Anche i rendimenti degli HY sono stati trascinati in basso e in generale il rendimento non copre il rischio. Tuttavia gli HY sono molto volatili in questo periodo e quindi si possono creare delle occasioni di acquisto interessanti. Per quanto mi riguarda andrei sempre con ETF evitando esposizione su singoli nomi, tipo ad esempio Turchia di Erdogan per la quale non vedo affatto un futuro roseo.
i conti deposito non mi interessano perché non vivo in Italia, ma personalmente li ritengo un’aberrazione Italiana, ma sarebbe un altro discorso. Ciao
 

FrancyMilano

Active member
Ancora, prima (o a opera) di Morfeo:
Cosa: obbligazioni IG legate a USD libor 3m
(Thread principale: bond IG decennali USD, thread secondario: General Electric )
Quando: dopo elezioni usa (vedi sopra)
Perché: per mettere nel cassetto una scommessa volta ad anticipare quella che al momento sembra un'ipotesi a bassa densità di probabilità: un inaspettato rialzo dei tassi (queste obbligazioni sono molto reattive...).

Ciao Cappi&Diabelli; mi rifacevo all'asserzione "l'investimento obbligazionario è morto"; visto che l'ho sentita tante volte e in effetti osservando i rendimenti del btp futura a 10 anni dell'1,15 , comincio a nutrire dubbi sulla validita' dell'obbligazione a lungo termine.

Certo nel caso delle tue ipotesi , cosa potrebbe produrre un'inaspettato rialzo dei tassi a livello del mondo obbligazionario?

Inizierebbe prima negli Usa poi in Europa ; le obbligazioni, dopo circa 8 anni a questa parte ritornerebbero a diventare interessanti oppure......
 

Cimabue

Well-known member
Comincio con una segnalazione.

Tresuries Usa 20ennali, 30ennali ed Etf TLT che fa il tracking di questi bond.

Motivazione: short su livelli record storici sui Treasuries 30ennali da parte degli hedge fund (storicamente sbagliano quasi sempre il posizionamento)

Controindicazioni/elementi di cautela:

1) potrebbe essere una delle poche volte che gli hedge "ci pigliano";
2) potrebbe volerci tempo per andare a target con l'investimento, non è detto che una posizione già estrema e su livelli record non diventi ancora più estrema fra 3 mesi;
3) i titoli lunghi sono esposti a volatilità in portafoglio, l'investimento non è adatto a chi avesse scarsa tolleranza per tale volatilità;
4) bisognerà uscire al momento in cui quella posizione short record sarà stata smontata, i bond lunghi in caso di ripartenza inflazionistica sarebbero pericolosissimi. Non sono titoli che si portano a scadenza.

Li seguiamo per ora nel 3D del decennale Usa.

Grazie @Tony 🙏
 

Cappi&Diabelli

Active member
Ciao Cappi&Diabelli; mi rifacevo all'asserzione "l'investimento obbligazionario è morto"; visto che l'ho sentita tante volte e in effetti osservando i rendimenti del btp futura a 10 anni dell'1,15 , comincio a nutrire dubbi sulla validita' dell'obbligazione a lungo termine.

Certo nel caso delle tue ipotesi , cosa potrebbe produrre un'inaspettato rialzo dei tassi a livello del mondo obbligazionario?

Inizierebbe prima negli Usa poi in Europa ; le obbligazioni, dopo circa 8 anni a questa parte ritornerebbero a diventare interessanti oppure......
Eccomi.
Vero. Al momento non si vede alcun segnale di rialzo dei tassi (prima negli Usa e poi in Europa).
Vero anche che, osservando i rendimenti delle obbligazioni a tasso fisso IG possano venire dubbi sull'investimento obbligazionario.
Quello su cui volevo ragionare è: visti i rendimenti infimi del TF potrebbe valere la pena di fare una scommessa (al buio) sul TV IG su un inaspettato cambio di scenario?
In " finanza" gli eventi inaspettati non sono poi così rari, no?
 
Eccomi.
Vero. Al momento non si vede alcun segnale di rialzo dei tassi (prima negli Usa e poi in Europa).
Vero anche che, osservando i rendimenti delle obbligazioni a tasso fisso IG possano venire dubbi sull'investimento obbligazionario.
Quello su cui volevo ragionare è: visti i rendimenti infimi del TF potrebbe valere la pena di fare una scommessa (al buio) sul TV IG su un inaspettato cambio di scenario?
In " finanza" gli eventi inaspettati non sono poi così rari, no?
Io uno scenario di rialzo dei tassi a breve medio termine non riesco proprio a immaginarlo. Se proprio dovessi scommettere semmai puntarei sul caso contrario, ossia all'aggravarsi della crisi Covid la FED decide di accettare i tassi negativi e quindi potrebbe andar bene un treasury 30 anni, come proposto da Tony. Ma in entrambi i casi stiamo parlando di investimenti in cui Imho il rischio non e' pagato.
Stiamo sempre li: i bond per un periodo tocca scordarseli.
Questa settimana ho fatto 6K tradando 1000 MEUD (STOXX 600 Europe). Per fare 6K con un bond che rischi mi devo prendere?
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Come già scrivevo nella discussione sugli emergenti, io trovo interessante IEMB, il più grosso ETF sui titoli di stato dei paesi emergenti denominati in USD


Motivazioni: estremamente liquido, rendimento intorno al 4% annuale, cedola mensile, diversificazione in USD ed in emittenti emergenti. Come scriveva Freetimenow potrebbe essere rischioso scegliere (soprattutto se da cassetto) un singolo emergente attratti dal rendimento. Qui la diversificazione aiuta, così come imho la valuta in USD.

Cautele: parliamo sempre di paesi emergenti, anche se le singole esposizioni sui titoli sono ridotte.

Graficamente interessante: dopo un lungo andamento entro un canale laterale-ribassista, ieri c'è stato un break-out. Nell'immediato siamo in ipercomprato, ma siamo anche al test di sma200 e sma50 weekly, rispettivamente in area 96.6 e 96.8. Una rottura aprirebbe spazio verso la mediana mensile (a 98 mentre scrivo).

MACD weekly all'incrocio rialzista

1604568749630.png1604569193755.png


PS: ne esiste anche una versione in Euro

 
Ultima modifica:

FrancyMilano

Active member
Come già scrivevo nella discussione sugli emergenti, io trovo interessante IEMB, il più grosso ETF sui titoli di stato dei paesi emergenti denominati in USD
Motivazioni: estremamente liquido, rendimento intorno al 4% annuale, cedola mensile, diversificazione in USD ed in emittenti emergenti. Come scriveva Freetimenow potrebbe essere rischioso scegliere (soprattutto se da cassetto) un singolo emergente attratti dal rendimento. Qui la diversificazione aiuta, così come imho la valuta in USD.
Ciao Condor74, buongiorno; ritieni che questo etf oltre che ai pregi sconta il difetto di tutti gli strumenti a distribuzione che erodono nel lungo periodo il capitale?
 
Alto