Per informazioni sulla pubblicità su questo sito web: advertising@quellicheinvestono.com

EUR/USD, dove si va a parare ?

Tony

Well-known member
Attenzione al cambio €/$:

European Central Bank member Philip Lane said that the euro’s level against the U.S. dollar does matter.

“We have an inflation mandate and we care about the overall performance of the European economy,” Lane said in an online discussion. The comments come as the euro has jumped 12% in just five months and pushed above $1.20 Tuesday for the first time in more than two years.

Phillip Streible, chief market analyst at Blue Line Futures, said that the ECB’s view on the euro coupled with low inflation data sets the stage for more stimulus measures.

“The ECB has just cleared the way to pump an endless amount of euros into financial markets,” he said. “That means the euro is going to weaken against the U.S. dollar and anything priced in U.S. dollars like gold and silver are going to take a hit.”

Lagarde 30 secondi fa...

We monitor the Eur/Usd change but we do not target a specific change...
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Indicazioni diverse dai diversi TF per il cross? Che ne pensate?

Su Tf daily il quadro parrebbe rialzista per l'Eur/usd, con sma5 all'incrocio rialzista con sma13 e forse anche Macd rialzista. Rsi diretti verso l'alto. Qui il cross potrebbe andare a rivedere i recenti massimi in area 1.194-1.2

1600255035137.png

Su TF weekly invece sembrerebbe che la spinta rialzista dell'euro si stia esaurendo, dopo che il cambio ha toccato in area 1.2 la trendline discendente dai massimi. Potremmo avere un MACD prossimo all'incrocio ribassista e Rsi5 discendente. Una eventuale rottura ribassista di sma5 weekly confermerebbe il cambio di scenario nel medio periodo.

1600254460469.png

Il tf mensile (anche se siamo solo a metà mese) sembrerebbe confermare quanto detto per il quadro settimanale. Siamo sempre sotto la trendline discendenti dai massimi del 2008, con l'euro che si è indebolito relativamente dopo aver raggiunto proprio la trendline.

1600254812244.png
 

loriamen

Moderatore
Membro dello Staff
Indicazioni diverse dai diversi TF per il cross? Che ne pensate?

Su Tf daily il quadro parrebbe rialzista per l'Eur/usd, con sma5 all'incrocio rialzista con sma13 e forse anche Macd rialzista. Rsi diretti verso l'alto. Qui il cross potrebbe andare a rivedere i recenti massimi in area 1.194-1.2

Vedi l'allegato 6376

Su TF weekly invece sembrerebbe che la spinta rialzista dell'euro si stia esaurendo, dopo che il cambio ha toccato in area 1.2 la trendline discendente dai massimi. Potremmo avere un MACD prossimo all'incrocio ribassista e Rsi5 discendente. Una eventuale rottura ribassista di sma5 weekly confermerebbe il cambio di scenario nel medio periodo.

Vedi l'allegato 6372

Il tf mensile (anche se siamo solo a metà mese) sembrerebbe confermare quanto detto per il quadro settimanale. Siamo sempre sotto la trendline discendenti dai massimi del 2008, con l'euro che si è indebolito relativamente dopo aver raggiunto proprio la trendline.

Vedi l'allegato 6373
Sempre che la Cristina non ci ripensa e cancella quello che ha detto. A breve rientrerò con il mio USE5!!!
 

Tony

Well-known member
Indicazioni diverse dai diversi TF per il cross? Che ne pensate?

Su Tf daily il quadro parrebbe rialzista per l'Eur/usd, con sma5 all'incrocio rialzista con sma13 e forse anche Macd rialzista. Rsi diretti verso l'alto. Qui il cross potrebbe andare a rivedere i recenti massimi in area 1.194-1.2

Vedi l'allegato 6376

Su TF weekly invece sembrerebbe che la spinta rialzista dell'euro si stia esaurendo, dopo che il cambio ha toccato in area 1.2 la trendline discendente dai massimi. Potremmo avere un MACD prossimo all'incrocio ribassista e Rsi5 discendente. Una eventuale rottura ribassista di sma5 weekly confermerebbe il cambio di scenario nel medio periodo.

Vedi l'allegato 6372

Il tf mensile (anche se siamo solo a metà mese) sembrerebbe confermare quanto detto per il quadro settimanale. Siamo sempre sotto la trendline discendenti dai massimi del 2008, con l'euro che si è indebolito relativamente dopo aver raggiunto proprio la trendline.

Vedi l'allegato 6373
In effetti, se le trendline fossero quelle tracciate da te (ho qualche incertezza), meriterebbe attendere il cross, perché appena sotto il risk reward non mi pare eccelso. Di fatto credo che ciò che dirà la Fed stasera sulle ulteriori misure espansive del QE (vedasi Powell ed Evans, nei due aggiornamenti settimanali sul decennale Usa precedenti l'ultimo) farà la differenza.
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
In effetti, se le trendline fossero quelle tracciate da te (ho qualche incertezza), meriterebbe attendere il cross, perché appena sotto il risk reward non mi pare eccelso. Di fatto credo che ciò che dirà la Fed stasera sulle ulteriori misure espansive del QE (vedasi Powell ed Evans, nei due aggiornamenti settimanali sul decennale Usa precedenti l'ultimo) farà la differenza.

La trendline è quella del tf mensile, effettivamente avrei forse fatto meglio a tracciarne una specifica per il weekly, se ti riferisci a questo.

In che senso "attendere il cross"?

Grazie :)
 

loriamen

Moderatore
Membro dello Staff
EUR/USD Weekly Forecast, September 21 - 25
Sunday, September 20, 2020

by Anton Kolhanov of Kolhanov.com

Forecast For This/Next Week
(September 21 - 25, 2020)

Uptrend scenario
An uptrend will start as soon, as the market rises above resistance level 1.1930, which will be followed by moving up to resistance level 1.2310.
Downtrend scenario
An downtrend will start as soon, as the market drops below support level 1.1735, which will be followed by moving down to support level 1.1450.

1600643154852.png

Fundamental analysis
Difference between US - EU manufacturing and interest rates showing stronger US recovery, that open potential to reach the level 1.1450. But to push prices up or down market need to create stronger disbalance and this week PMI's can do it

1600643224560.png
 

Tony

Well-known member
La trendline è quella del tf mensile, effettivamente avrei forse fatto meglio a tracciarne una specifica per il weekly, se ti riferisci a questo.

In che senso "attendere il cross"?

Grazie :)
Scusami, non avevo letto il messaggio. Volevo dire che meritava forse attendere il cross delle trendline che avevi tracciato sui Tf lunghi per eventualmente puntare sul rialzo dell'Eur/Usd.

Ossia, se hai una trendline che gravita appena sopra un valore, comprare sotto vuol dire avere un risk reward poco buono nel caso in cui la trendline operasse un respingimento. Meglio attendere che essa sia stata violata al rialzo per prendere posizione long, perché in quel caso sopra avresti campo aperto ;)

PS: Data un'occhiata, mi pare che graficamente siamo sempre lì.
 
Ultima modifica:

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Scusami, non avevo letto il messaggio. Volevo dire che meritava forse attendere il cross delle trendline che avevi tracciato sui Tf lunghi per eventualmente puntare sul rialzo dell'Eur/Usd.

Ossia, se hai una trendline che gravita appena sopra un valore, comprare sotto vuol dire avere un risk reward poco buono nel caso in cui la trendline operasse un respingimento. Meglio attendere che essa sia stata violata al rialzo per prendere posizione long, perché in quel caso sopra avresti campo aperto ;)

PS: Data un'occhiata, mi pare che graficamente siamo sempre lì.

Grazie. Io a 1.2 ho comprato Usd e conto di rifarlo nel caso il cambio tornasse da quelle parti.
 

loriamen

Moderatore
Membro dello Staff
Da Commodities Trading:

Sulla scia di una sempre più probabile vittoria di Joe Biden nella corsa alla Casa Bianca, il dollaro, complice la possibile scoperta di un vaccino contro il coronavirus, potrebbe crollare ai livelli più bassi dal 2018: questo è quanto affermano i tecnici di Goldman Sachs.

“Per il dollaro i rischi sono sbilanciati verso il ribasso, e non vediamo molte possibilità affinché lo scenario si modifichi a favore del biglietto verde, ovvero una vittoria di Trump ed una posticipazione nella commercializzazione del vaccino contro il coronavirus. Una elezione Blue Wave -
una vittoria dei democratici - e news favorevoli in merito al vaccino potrebbero riportare il dollaro e l’indice DXY ai minimi del 2018” (dichiarazione rilasciata dai tecnici di Goldman Sachs).

Il Dollar index, nel 2020, ha ceduto oltre il 3% grazie alla reazione degli investitori ad uno stimolo monetario senza precedenti nella storia.

1602924662837.png

Grafico Dollar Index by Tradingview

Goldman si unisce a società del calibro di UBS Asset Management ed Invesco Ltd. nel prevedere un dollaro più debole mentre Biden estende il suo vantaggio sul presidente Donald Trump a meno di tre settimane al giorno delle elezioni, e raccomanda agli investitori di vendere allo scoperto il dollaro contro un paniere ponderato per la volatilità composto da peso messicano, rand sudafricano e rupia indiana; gli analisti della banca suggeriscono anche di acquistare euro, dollari canadesi e australiani contro il biglietto verde.

"L'ampio margine nei sondaggi attuali riduce il rischio di un risultato elettorale ritardato e la prospettiva di scoperte sui vaccini a breve termine può fornire un sostegno per gli asset connotati da rischio elevato”
(dichiarazione rilasciata dai tecnici di Goldman Sachs).

Fonte Livemint
 

Tony

Well-known member
Da Commodities Trading:

Sulla scia di una sempre più probabile vittoria di Joe Biden nella corsa alla Casa Bianca, il dollaro, complice la possibile scoperta di un vaccino contro il coronavirus, potrebbe crollare ai livelli più bassi dal 2018: questo è quanto affermano i tecnici di Goldman Sachs.

“Per il dollaro i rischi sono sbilanciati verso il ribasso, e non vediamo molte possibilità affinché lo scenario si modifichi a favore del biglietto verde, ovvero una vittoria di Trump ed una posticipazione nella commercializzazione del vaccino contro il coronavirus. Una elezione Blue Wave -
una vittoria dei democratici - e news favorevoli in merito al vaccino potrebbero riportare il dollaro e l’indice DXY ai minimi del 2018” (dichiarazione rilasciata dai tecnici di Goldman Sachs).

Il Dollar index, nel 2020, ha ceduto oltre il 3% grazie alla reazione degli investitori ad uno stimolo monetario senza precedenti nella storia.

Vedi l'allegato 6707

Grafico Dollar Index by Tradingview

Goldman si unisce a società del calibro di UBS Asset Management ed Invesco Ltd. nel prevedere un dollaro più debole mentre Biden estende il suo vantaggio sul presidente Donald Trump a meno di tre settimane al giorno delle elezioni, e raccomanda agli investitori di vendere allo scoperto il dollaro contro un paniere ponderato per la volatilità composto da peso messicano, rand sudafricano e rupia indiana; gli analisti della banca suggeriscono anche di acquistare euro, dollari canadesi e australiani contro il biglietto verde.

"L'ampio margine nei sondaggi attuali riduce il rischio di un risultato elettorale ritardato e la prospettiva di scoperte sui vaccini a breve termine può fornire un sostegno per gli asset connotati da rischio elevato”
(dichiarazione rilasciata dai tecnici di Goldman Sachs).

Fonte Livemint
Loriamen, c'è uno short sull'Usd degli operatori non commercial su livelli storicamente molto elevati. Tutti si aspettano una decisa ripartenza economica. Più tardi si vede di dare un'occhiata, ma potrebbe essere imprudente longare l'Eur/Usd ;) Verifica per bene.
 

condor74

Moderatore
Membro dello Staff
Si parlava del dollaro e del cross con l'euro. Su tf weekly, il cross ha perso sia sma5 che sma13, con sma5 che ha incrociato al ribasso sma13. Convergenza ribassista di RSI5 e 13. Possiamo aggiungere lower high e lower low nelle ultime due candele settimanali.
Tutto questo indurrebbe ad essere ribassisti sul cambio eur/usd, almeno nel medio termine

1602940489063.png


Considerando il DXY sempre su tf settimanale, al di là della chiusura sopra sma5 e sma13, forse vanno notati i trend in decisa risalita per l'rsi, in particolare RSI5

1602941607161.png

Il dato CFTC - Commitments of Traders mostra i non commercial ancora complessivamente short sul dollaro, sebbene nell'ultima settimana abbiano incrementato le posizioni lunghe di 3.5k. Complessivamente i non commercial sono esposti per 12k con contratti short e con 10.6k contratti long (considerando leveraged funds e other reportables)

1602947094391.png


Qui l'analisi di Hedgopia https://hedgopia.com/cot-peek-into-future-through-futures-how-hedge-funds-are-positioned-177/ a cui invece risulta che i non commercial siano long sul dollaro per la prima volta dopo 17 settimane.

1602946792459.png
 
Ultima modifica:

loriamen

Moderatore
Membro dello Staff
Loriamen, c'è uno short sull'Usd degli operatori non commercial su livelli storicamente molto elevati. Tutti si aspettano una decisa ripartenza economica. Più tardi si vede di dare un'occhiata, ma potrebbe essere imprudente longare l'Eur/Usd ;) Verifica per bene.
Penso che hai ragione!,dall'ultimo COT vedoche i large speculators hanno diminuito i contratti long di 133K unità ma hanno diminuito gli short di circa 44K unità........per cui non è ancora tempo di entrare long sull'euro!, grazie!
 
Alto